Anche nel 2019 Accenture porta in Italia Hour of Code: un’ora nelle scuole per aiutare gli studenti ad apprendere le basi del coding
 
Nella scorsa edizione sono state più di 400 le ore di coding erogate dai dipendenti italiani per un totale di 4800 studenti in 39 istituti scolastici sul territorio nazionale.
 
Milano, 11 dicembre 2019 – Per il quinto anno consecutivo, Accenture collabora con Code.org a sostegno di Hour of Code, un’iniziativa didattica che coinvolge nel mondo più di 100 milioni di studenti attraverso lezioni di introduzione all’informatica della durata di un’ora.
Quest’anno, in concomitanza con la Settimana Internazionale dell’Educazione Informatica (9-15 dicembre), migliaia di dipendenti Accenture in tutto il mondo stanno partecipando agli eventi di Hour of Code per aiutare gli studenti ad apprendere il coding e altre competenze informatiche.

Un importante evento formativo a cui l’Italia partecipa attivamente come dimostrano i numeri della scorsa edizione: più di 400 ore di coding erogate attraverso il contributo volontario di oltre 110 dipendenti che hanno raggiunto un totale di 4800 studenti in 39 istituti scolastici nazionali.
 
“In questi cinque anni Accenture ha collaborato con Code.org, usando le ultime tecnologie per offrire agli studenti nozioni di informatica e coding”, ha dichiarato Paul Daugherty, Chief Technology & Innovation Officer di Accenture e “Chief Coder”. “I ragazzi pensano che ogni cosa sia possibile, e lo penso anch’io. L’anno scorso i nostri dipendenti hanno organizzato eventi che hanno aiutato oltre 100 mila studenti a imparare a programmare. Una sola ora di coding, creatività e ispirazione può avere un impatto incredibile. I programmatori di oggi hanno la possibilità di essere i protagonisti del cambiamento di domani.”
 
Accenture offrirà anche quest’anno Accenture Intelligent Space Exploration, un tutorial di coding grazie al quale gli studenti imparano ad applicare le tecniche dell’intelligenza artificiale (IA) per addestrare un robot a esplorare un nuovo pianeta – e quindi a riconoscere animali e piante, capire una nuova lingua e conversare con i suoi abitanti. Da quando il tutorial è stato lanciato, vi hanno partecipato più di 160 mila persone.

“Crediamo che le idee possano cambiare il mondo e che una singola persona possa dare vita a un movimento” ha aggiunto Francesca Patellani, Director of Operations e Corporate Citizenship Lead di Accenture Italia. “Con Hour of Code continuiamo ad alimentare la nostra Social Innovators initiative, stimolando le giovani menti a usare l’informatica e la tecnologia per migliorare la vita di milioni di persone, oggi e per le generazioni future.” 

Questo impegno di Accenture rientra tra gli obiettivi di Corporate Citizenship Skills to Succeed, con cui Accenture promuove la formazione e la costruzione di professionalità nel mondo, dando alle nuove generazioni le competenze necessarie per lavorare nell’economia digitale.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.accenture.com/hourofcodehttps://code.org/, oppure segui l’hashtag #MakeAGreaterGood.